fbpx

Categoria

Blog

Concorso RIPAM 2293 posti: ti prepariamo a superare le prove!

Blog

Il progetto RIPAM è un programma di Riqualificazione della Pubblica Amministrazione gestito da Formez PA, un centro di servizi, assistenza e formazione che opera a livello nazionale e risponde al Dipartimento della Funzione Pubblica della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Negli ultimi anni, il modello di concorso Ripam ha reso i processi di recruiting della Pubblica Amministrazione più snelli e veloci, grazie all’utilizzo di strumenti innovativi che garantiscono procedure concorsuali di qualità per la selezione di risorse umane da inserire nelle varie amministrazioni pubbliche.

In cosa consiste il nostro corso online di preparazione per concorsi Ripam?

Le nostre lezioni online, svolte in modalità sincrona, sono erogate su supporti digitali in un ambiente del tutto virtuale; questo assume  tutte le caratteristiche di una classe in presenza. Le ore di lezione favoriranno l’apprendimento in maniera totalmente dinamica, garantendo una costante interazione con i docenti e privilegiando il confronto in tempo reale. Non le classiche, passive videolezioni! Il nostro corso di preparazione è unico e polivalente e grazie all’ausilio di docenti altamente specializzati avrai la possibilità di affrontare in maniera efficace e approfondita le tematiche previste dai test Ripam! Il costo del corso, attualmente in promozione, è di 699 € (anziché 1490€). La promo valida fino al 6 febbraio 2022.

Ti prepareremo ad affrontare i quesiti sulle più disparate materie, come:

  • diritto pubblico (compreso il sistema delle fonti e delle istituzioni dell’Unione Europea);
  • diritto amministrativo (con particolare riferimento al codice dei contratti pubblici);
  • diritto civile;
  • organizzazione e gestione delle pubbliche amministrazioni;
  • contabilità di Stato;
  • elementi di economia pubblica;
  • capacità logico deduttiva;
  • ragionamento critico verbale;
  • conoscenza della lingua inglese;
  • conoscenza delle tecnologie informatiche e delle competenze digitali…e tanto altro!

Concorso RIPAM: 2293 posti, anche diplomati, per i Ministeri

Il 31 dicembre 2021 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale un bando di concorso Ripam per il reclutamento di complessive 2293 unità di personale da destinare alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, al Ministero dell’Economia e delle Finanze, al Ministero dell’Interno, al Ministero della Cultura e dell’Avvocatura dello Stato. La domanda potrà essere inoltrata entro il giorno 7 febbraio 2022 e il personale da assumere è suddiviso in 3 diversi profili:

  • 1250 unità (Codice AMM) come operatori amministrativi, assistenti amministrativi e assistenti amministrativo gestionale;
  • 579 unità (Codice ECO) come assistente amministrativo contabile, operatore amministrativo contabile e assistente economico-finanziario;
  • 464 unità (Codice INF) come assistente di settore scientifico tecnologico, operatore amministrativo informatico e assistente informatico.

La prova scritta consiste in un test di 40 quesiti a risposta multipla da risolvere in 60 minuti, con un punteggio massimo attribuibile di 30 punti. L’obiettivo del concorso Ripam è di assumere personale non dirigenziale di area II con contratto di lavoro a tempo indeterminato. 

Preparati con noi e mettiti subito alla prova! 

Se desideri ottenere maggiori informazioni

compila il form sottostante!

 

CORSO DI PREPARAZIONE | CONCORSI RIPAM

Scopri il nostro regalo: una certificazione in omaggio per te!

Blog

ottieni una certificazione informatica in omaggio!

Abbiamo pensato ad un regalo  davvero sorprendente per garantirti la miglior formazione possibile: ti regaliamo una certificazione informatica!

Scegli il tuo pacchetto e ottieni subito l’omaggio!

2 certificazioni + 1 in omaggio

Se consegui due certificazioni informatiche,
la terza è in omaggio

1 certificazione + 1 in omaggio

Se consegui una certificazione linguistica, una certificazione informatica è in omaggio

xmas_soel - Copia

Scegli il pacchetto che fa su misura per te. Puoi anche sceglierli entrambi!

Compila il form sottostante per richiedere informazioni 

GPS 2022: quali corsi rilasciano punteggio?

Blog

Mancano pochissimi mesi alla pubblicazione delle nuove graduatorie GPS 2022 e questo è decisamente il periodo giusto per iscriversi a nuovi corsi di formazione. Programmare un percorso con largo anticipo è la scelta più giusta per aumentare le possibilità di convocazione a scuola.

Quali corsi scegliere per aumentare il punteggio nelle GPS 2022?

Si fa spesso confusione su quali siano le modalità giuste o i percorsi formativi ideali che permettano di perfezionare le proprie competenze, scalando, al contempo, posizioni in graduatoria. La nostra offerta formativa, di seguito elencata, è rivolta a tutti i professionisti del mondo della scuola, e aspiranti docenti, che mirano ad aggiungere qualifiche e titoli al proprio curriculum da sfruttare per le GPS 2022 o nei concorsi pubblici.

  • Certificazioni Informatiche: Eipass, Lim, Tablet, Coding permettono di ottenere fino a 2 punti in graduatoria;
  • Certificazioni Linguistiche: attestati di lingua di livello B2, C1, C2 permettono di accumulare fino a 6 punti;
  • Corso CLIL abbinato ad una certificazione linguistica: permette di aggiungere fino a 9 punti in graduatoria;
  • Master e Corsi di Perfezionamento: permettono di ottenere 1 punto.

E i 24 CFU?

E’ fondamentale ricordare che per l’inserimento nelle Graduatorie Provinciali Scolastiche (GPS) e per partecipare al Concorso Scuola è necessario conseguire i 24 CFU, ossia i crediti formativi universitari nei settori formativi antropologici, psicologici, pedagogici e nelle metodologie didattiche. Questi risultano un requisito indispensabile per cominciare il percorso come docenti. Tutti i corsi sono riconosciuti dal MIUR e rilasciano certificazioni finali in linea con le normative ministeriali vigenti.

 

GPS 2022

Desideri entrare nel mondo della scuola? Sei già docente e vuoi migliorare il tuo punteggio?

Compila il form sottostante per richiedere informazioni sulla nostra offerta formativa

TFA Sostegno 2021: Link Campus University partecipa al VI ciclo con 700 posti disponibili

Blog

In partenza il VI ciclo del corso di specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità nella scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di I grado e II grado. Il Decreto Ministeriale 755 del 6 luglio ha autorizzato l’avvio del TFA Sostegno 2021, prevedendo 22.000 posti per aspiranti docenti, suddivisi tra le Università che hanno presentato la propria offerta formativa. Tra queste, anche Link Campus University.

Perché il TFA è un’opportunità imperdibile?

L’avvio del nuovo TFA Sostegno si configura come un’occasione imperdibile per coloro che desiderano diventare docenti in tale ambito, dal momento che la richiesta di insegnanti specializzati è sempre crescente e costituisce un’assoluta priorità nel campo dell’istruzione. Questa comprovata esigenza mira a ridurre il disagio riscontrato dagli studenti disabili che, molto spesso, non riescono ad ottenere il numero minimo di ore di sostegno giornaliere, in assenza di professionisti che le garantiscano. L’attivazione di nuovi percorsi formativi per il sostegno didattico risulta, dunque, una reale necessità e garantirà elevate opportunità lavorative ai docenti.

Link Campus University pubblica il bando per TFA Sostegno 2021

Si avvia così l’iter del VI ciclo di specializzazione al sostegno. Tra le Università che hanno aderito al TFA Sostegno 2021, pubblicando la propria offerta formativa, l’Università degli studi “Link Campus University”, che annuncia un totale di 700 posti disponibili, così suddivisi:

  • 75 posti per la specializzazione alle attività di sostegno nella scuola dell’infanzia;
  • 75 posti per la specializzazione alle attività di sostegno nella scuola primaria;
  • 200 posti per la specializzazione alle attività di sostegno nella scuola secondaria di I grado;
  • 350 posti per la specializzazione alle attività di sostegno nella scuola secondaria di II grado.

L’iscrizione al TFA sostegno presso Link Campus University dovrà avvenire entro il giorno 13 settembre 2021, non oltre le ore 15.00. La quota di iscrizione è pari ad euro 150,00.

Requisiti di ammissione e corso di preparazione ai test

I requisiti per la partecipazione ai test di selezione sono i seguenti:
  • Per la Scuola dell’Infanzia e Primaria: laurea in Scienze della Formazione primaria; diploma magistrale (anche con indirizzo psicopedagogico e linguistico), purché conseguito entro l’anno scolastico 2001/2002; un titolo di abilitazione estero affine, regolarmente riconosciuto in Italia.
  • Per la Scuola Secondaria di I e II grado: abilitazione specifica sulla classe di concorso; laurea magistrale o a ciclo unico + 24 CFU già certificati; diploma di maturità tecnico o professionale per Insegnanti tecnico-pratici (ITP), coerente con le classi di concorso vigenti.

Per superare più agevolmente le prove di ingresso al TFA, Link Campus University ha organizzato un corso di preparazione che fornirà supporto didattico e materiale di studio accuratamente selezionato, al fine di garantire una formazione ottimale per affrontare le prove preselettive. L’iscrizione al corso di preparazione è, dunque, altamente consigliata.

Cogli al volo questa opportunità: il TFA Sostegno 2021 potrebbe essere l’occasione che aspettavi! 

Compila il form sottostante per richiedere informazioni relative all’iscrizione al TFA o al corso di preparazione

Close